Cayman Cup by Raceitonline

Gianluca de Luca e Giuseppe de Valeriis prenderanno parte a questo interessante campionato che si preannuncia davvero combattuto, anche in virtù dei premi in palio che hanno fatto si che in griglia ci fossero alcuni big del panorama italiano. Vedremo cosa saranno in grado di fare i nostri piloti

ROUND 1: Okayama

Esordio piuttosto difficile per i nostri due piloti, che non sono arrivati alla gara con il passo desiderato.

QUALIFICA: decisamente sottotono, con Gianluca che chiude in P20 e Giuseppe in P22.

GARA: ottima la partenza, che vede entrambi i piloti rimontare delle posizioni grazie a un ottimo passo e occupare la P14 e P15. Fase centrale della gara caratterizzata dalla difesa delle posizioni ottenute, fin quando Giuseppe non viene colpito dalla sfortuna che causa lo spegnimento del suo oculus, con conseguente perdita di posizioni che ne compromette la gara. Situazione migliore per Gianluca, che riesce ad agguantare momentaneamente la P13 che perde alla fine dopo una lunga lotta. Gara conclusa in P14 per Gianluca che riscatta parzialmente la qualifica mentre P22 per Giuseppe, vittima di problemi tecnici con il VR

 

ROUND 2: Oulton Park

QUALIFICA: proprio come nel primo round, passo non al meglio per entrambi. Gianluca de Luca chiude in P16 e Giuseppe de Valeriis in P24.

GARA: ottima partenza per entrambi. Riescono a rimontare svariate posizioni, con de Luca che riesce a raggiungere la P10 e de Valeriis la P14. Purtroppo Gianluca è protagonista di un incidente che lo costringe al ritiro, rovinando di fatto quella che era una gara davvero positiva. Giuseppe invece approfitta del rallentamento dei piloti che lo precedono in seguito all’incidente e riesce a conquistare la tredicesima posizione, che riuscirà a difendere fino alla fine, nonostante la pressione degli inseguitori. Davvero un peccato per Gianluca, mentre davvero ottima la prestazione di Giuseppe.

ROUND 3: Le Mans Bugatti circuit

QUALIFICA: anche in questo round qualifiche non brillanti. P20 per Giuseppe e P23 per Gianluca

GARA: solita gara in rimonta per entrambi. Ottima prestazione per Giuseppe, che ha un buon ritmo e rimonta diverse posizioni, giro dopo giro. Conquistata la P12, è vittima di un tamponamento che gli fa perdere tre posizioni ma riesce a continuare a dettare il suo passo e viene premiato all’ultima curva, recuperando una posizione con un sorpasso allo scadere. Chiude in P14. Gara più anonima per Gianluca, che rimane imbottigliato nelle retrovie tra incidenti e avversari a fare da tappo. Tutto ciò lo porta a chiudere in P17

ROUND 4: Laguna Seca

QUALIFICA: non al top nemmeno in questo appuntamento. De Luca P12 e De Valeriis P19

GARA: tracciato tra i più ostici in quanto a possibilità di sorpassi. Ciò viene subito messo in chiaro. Entrambi i nostri piloti rimangono imbottigliati nel traffico e sono costretti a fare il possibile tra contatti e manovre al limite. Giuseppe rimane vittima di un incidente che gli fa perdere diverse posizioni, ma riesce a recuperare qualche posizione nelle ultime fasi della gara. Chiude in P15. Gara priva di sorpassi per Gianluca, che chiude in P19 una gara che comunque ha regalato diversi momenti avvincenti.

ROUND 5: Ricardo Tormo

QUALIFICA: qualifiche sempre sottotono. De Luca P14 e De Valeriis P20

GARA: situazione lievemente migliore in gara. Con un passo discreto Giuseppe riesce a portarsi fino alla quindicesima posizione, che deve difendere fino all’ultimo giro a causa di un Nelson Abrunhosa agguerrito. Riesce a mantenere la posizione con un’ottima difesa. P15. Serata no per Gianluca che non riesce a trovare un buon ritmo e perde anche diverse posizioni. Chiude in P18

CLASSIFICA FINALE

E si chiude così questo avventura per i nostri due piloti che non sono riusciti a trovare il giusto feeling con la vettura durante l’intero campionato. De Luca chiude in P17 e De Valeriis in P22

Vai alla barra degli strumenti