DTM Challenge (articolo team)

Dopo aver superato delle pre-qualifche serratissime, anche il nostro team prenderà parte al nostro DTM Challenge. I partecipanti sono quattro e fanno parte dei due team che sono pronti a dare il meglio in questa fantastica competizione:

The Rollovers Squadra Corse 1: 

  • Alessio Costantino
  • Emanuele Cartocci

The Rollovers Squadra Corse 2:

  • Andrea Casti
  • Francesco Rossi

ROUND 1: Lausitzring

Primo round decisamente deludente, con risultati ben al di sotto delle aspettative:

QUALIFICA: unico momento positivo per Alessio Costantino, che chiude in P4 a solo qualche millesimo di distanza dalla terza posizione. Seguono Emanuele Cartocci in P14, Andrea Casti in P19 e Francesco Rossi in P22.

GARA: 

  • Alessio Costantino: sin dai primi istanti gara sottotono. Perde subito una posizione subendo il sorpasso di Scorpati e da qui inizia la lunga lotta per la quarta posizione con Cornacchia che termina quando il nostro pilota commette l’ingenuità di aprire il DRS quando non consentito, che paga con un drive-through. Rientra in P7. Ultimi 10 minuti passati con il peso dell’errore che gli passa continuamente per la testa, con il risultato di andare in testa-coda in maniera ingenua e finendo in P9. Fortunatamente arriva l’unica nota positiva della gara: un bel sorpasso su Grinka, a un giro dal termine. Gara chiusa in P8 con tanto amaro in bocca.
  • Emanuele Cartocci: gara condizionata dalle penalità per errata apertura del DRS. Ben tre penalità che compromettono in maniera troppo netta la sua gara. Chiude in P14 con la consapevolezza di aver potuto e dovuto fare di meglio
  • Andrea Casti: prova a riscattare la qualifica non al meglio con un pit anticipato, per sfruttare la pista libera e poter rimontare. Riesce a portarsi fino alla P17, ma una disconnessione lo costringe al ritiro. Anche per lui serata davvero storta
  • Francesco Rossi: partenza niente male. Nei primi giri conquista tre posizioni, ma a causa di alcuni contatti non riesce a mantenerle. Gara difficile anche per lui, in una pista davvero complessa da gestire. Chiude in P18

ROUND 2: Hungaroring

QUALIFICA: nessuno dei piloti riesce a fare un tempo degno di nota. P10 per Alessio Costantino, P13 per Emanuele Cartocci, P17 per Francesco Rossi e P19 per Andrea Casti

GARA: 

  • Emanuele Cartocci: gara senza particolari aspettative che si chiude in maniera tutt’altro che deludente. Mantiene il suo passo con costanza e grazie agli incidenti tra i piloti che precedono, riesce a fare una grande rimonta fino alla P8. Risultato davvero positivo che viene ulteriormente accentuato dopo la DG. Grazie ad alcune penalità chiude in P6.
  • Alessio Costantino: anche per lui gara senza aspettative che poteva chiudersi decisamente meglio. Primi giri ad un ottimo passo mantenuto con costanza che vengono rovinati dall’incidente inevitabile con una vettura finita in testacoda e che si mette in mezzo alla pista. Da qui parte un ottima rimonta fino alla P9 che viene rovinata da un errore fatto immediatamente dopo l’incidente, che costa una penalità pesante al nostro pilota che perde quei pochi punti ottenuti. Anche questo appuntamento da dimenticare. Si poteva fare decisamente meglio anche qua, anche se questa volta la sfortuna ha avuto la sua parte
  • Francesco Rossi: ottima la partenza che lo vede protagonista di una iniziale rimonta che viene rovinata da un testacoda che fa perdere diverse posizioni. Chiude in P16 con il rammarico per l’errore commesso. 
  • Andrea Casti: gara segnata da problemi di connessione. E’ costretto al ritiro

ROUND 3: Norisring

QUALIFICA: pista insidiosa un pò per tutti. Cartocci chiude in P11, Rossi in P13 e Casti in P19. Costantino assente

GARA:

  • Emanuele Cartocci: partenza perfetta che gli permette di portarsi in P6 nei primi giri e di poter puntare al podio. Tuttavia, sfuma tutto a causa di un incidente che fa perdere oltre 45 secondi al nostro pilota. Parte una rimonta che termina con un secondo incidente, ancora più grave, che lo costringe al ritiro. 
  • Francesco Rossi: buona la partenza, ma tutto viene rovinato da una serie di contatti e una penalità per errata apertura del DRS. Tutto ciò lo porta a lottare per le ultime posizioni. Chiude in P15
  • Andrea Casti: gara rovinata dai problemi di connessione che si porta dietro da tempo. Costetto al ritiro

ROUND 4: Zandvoort

QUALIFICA: pista tecnica che non lascia margine di errore. Rossi chiude in P12, Casti in P13 e Cartocci in P14. Costantino assente

GARA:

  • Francesco Rossi: davvero un’ottima prestazione. Nonostante il DT rimediato nella scorsa gara, riesce a dar vita a una rimonta che lo porta dall’ultima posizione fino alla P11, lottando anche per la P10 che sarebbe valsa punti per il team.
  • Andrea Casti: partenza niente male e ottimo passo, che lo portano in nona posizione. Purtroppo rovina tutto con una ingenuità che lo fa retrocedere in P12. Anche lui a un passo dalla zona punti. Davvero un peccato.
  • Emanuele Cartocci: serata storta per il nostro Emanuele. Purtroppo, per problemi tecnici, è costretto al ritiro. DNF 

ROUND 5: Brands Hatch

QUALIFICA: torna Costantino che ottiene la P5. Seguono Cartocci in P14 e Casti in P16. Rossi assente

GARA:

  • Alessio Costantino: i problemi di salute che lo hanno costretto a saltare le due gare precedenti non sono passati del tutto, ma prova a portare a casa un risultato per il team. Grande partenza che gli consente di recuperare ben due posizioni alla prima curva. L’errore di Diana qualche giro dopo lo porta in P2 ma i dolori che lo hanno tenuto fuori sono ancora presenti ed è costretto al ritiro, con molto rammarico
  • Emanuele Cartocci: grazie a un ottimo passo riesce a fare una bella rimonta che sarebbe potuta essere ancora più netta se vi fosse stato qualche contatto in meno. Chiude comunque in P8
  • Andrea Casti: anche per lui stessa situazione di Emanuele. Ottimo il passo che riesce a fargli rimontare svariate posizioni, andando a punti. Chiude in P10

ROUND 5: Misano

QUALIFICA: anche questa volta sottotono. Rossi P13; Cartocci P15; Casti P18; Costantino assente

GARA: 

  • Francesco Rossi: partenza con problemi tecnici che rendono la gara di Francesco tutta in salita. Nonostante le difficoltà iniziali riesce ad avere un passo gara sufficiente a portarlo in zona punti. Chiude in P10
  • Emanuele Cartocci: problemi di salute che non lo fanno rimanere lucido. A metà gara commette un pasticcio ai pit a causa delle condizioni non ottimali che peggiorano giro dopo giro. E’ costretto al ritiro. DNF
  • Andrea Casti: la mancanza di tempo per la pratica si fa sentire. Non è mai stato in gara al 100%. Anche lui costretto al ritiro. DNF

ROUND 6: Nururgring

QUALIFICA: Costantino P5; Cartocci P10; Casti P11; Rossi P15

GARA:

  • Alessio Costantino: nient’altro che un disastro la sua gara. Dopo un’ottima partenza che faceva ben sperare in ottica podio, paga il poco allenamento commettendo un errore banale che lo fa andare in testacoda. Da qui un calvario che termina nell’errore in bagarre con Casti e Cornacchia, compromettendo definitivamente le gomme. Gara da dimenticare. DNF
  • Emanuele Cartocci: partenza ottima così come il suo ritmo durante la gara. Dopo una grande rimonta fino alla P5 commette una grave ingenuità, aprendo il DRS quando non consentito e pagando con un drive-through che gli fa perdere diverse posizioni. Prova a rimediare ma non va oltre la P11
  • Andrea Casti: prestazione piuttosto anonima per lui. Non riesce a trovare il giusto ritmo e perde un paio di posizioni. Chiude in P13
  • Francesco Rossi: ottima partenza e ottimo passo nel tentativo di rimediare alla deludente prestazione in qualifica. Con un’andatura costante riesce a recuperare ben 5 posizioni, andando a punti. P10
Vai alla barra degli strumenti